Insidious 3 - L'inizio

  • Genere: Horror
  • Titolo originale: Insidious: Chapter 3
  • Uscita: 2015
  • Nazionalità: Stati Uniti
  • Durata: 97'
  • Regista: Leigh Whannell
  • Cast: Dermot Mulroney, Stefanie Scott, Lin Shaye, Leigh Whannell, Michael Reid MacKay, Ele Keats, Hayley Kiyoko, Angus Sampson, Ashton Moio, Tom Fitzpatrick

Non in programmazione

Trama

Prima dell'infestazione della famiglia Lambert il talento psichico Elise Rainier accetta con riluttanza di usare la sua capacità di contattare i morti per aiutare Quinn Brenner, un'adolescente che è stata presa di mira da una pericolosa entità soprannaturale. La ragazza va da Elise nella speranza che quest'ultima l'aiuti a metterla in contatto con la madre, morta di cancro l'anno precedente. All'inizio Elise rifiuta, per paura di essere uccisa da un'entità che la tormenta, che ha giurato che sarà la causa della sua morte; tuttavia Elise fa entrare la ragazza e tenta di evocare la madre, Lilith Brenner, finendo però tra le grinfie della Sposa in Nero che tenta di strangolarla. A questo punto Elise interrompe la seduta e dice alla ragazza che non può aiutarla. Nei giorni successivi, Quinn inizia a notare una presenza, che si finge sua madre, e, per via di un'apparizione, viene investita da un'automobile, che la costringe a stare in sedia a rotelle. Ben presto, grazie anche all'aiuto di Elise, si verrà a scoprire che la presenza è un demone che si è messo in contatto con lei al momento della prima seduta spiritica, "L'Uomo Che Non Respira"; questo demone ha già mietuto altre vittime del palazzo dove Quinn vive, sospingendole al suicidio, ed ora ha già "conquistato" più della metà dell'anima della ragazza. Quando Elise entra nuovamente nell'altrove per aiutare la ragazza, grazie anche all'aiuto degli appena conosciuti Specs e Tucker, viene nuovamente assalita da Parker Crane, ma ricordandosi dei suggerimenti del suo amico Carl, riesce a scacciarlo; una volta condotta la ragazza davanti al suo corpo reale, Elise si risveglia dalla trance, ma Quinn è stata ripresa dal demone: qui viene in aiuto l'anima di Lilith che aiuta la figlia a capire che l'Altrove non è il suo posto e perciò deve tornare nella realtà. Quindi la ragazza leva la maschera del respiratore al demone uccidendolo e si risveglia. Elise a questo punto non ha più paura dell'Altrove perché ha capito che lei è più forte di qualsiasi fantasma o demone, perché lei ha qualcosa che i morti non hanno, lei ha la vita, e decide quindi di mettersi in affari con Specs e Tucker.

Leggi tutto