Bull Durham - Un gioco a tre mani

  • Genere: Commedia
  • Titolo originale: Bull Durham
  • Uscita: 1988
  • Nazionalità: USA
  • Durata: 109'
  • Regista: Ron Shelton
  • Cast: Kevin Costner, Robert Wuhl, Tom Silardi, Jenny Robertson, David Neidorf, William O'Leary, Danny Gans, Susan Sarandon, Tim Robbins, Trey Wilson

Programmazione TV

Trama

Per Annie Savoy, un'insegnante di provincia, il baseball è addirittura una "religione", e pertanto ha molta importanza per lei la squadra locale, Bull Durham, che si trova in serie B. Tanta è questa passione sportiva, che Annie, donna libera e di grande attività amatoria, sceglie ad ogni inizio di campionato un atleta della squadra suddetta e gli dedica anima e corpo: anima, perchè coltiva lo spirito del giovanotto leggendogli poesie famose, e corpo, perché ne diventa l'amante, e, almeno per quel periodo, è fedele al prescelto. Poiché i dirigenti del Bull Durham hanno recentemente acquistato un giovane di grande talento, Ebby Calvin "Nuke" La Loosh, un lanciatore dal braccio d'oro, che potrà fare molta strada, se riuscirà a far lavorare meglio il proprio cervello, ad essere disciplinato e, soprattutto, a mirare con precisione, per farne un vero professionista, viene chiamato un veterano. Crash Davis, molto intelligente ed abile, ma poco furtunato nella carriera. Mentre i due uomini cominciano a lavorare insieme, Annie si interessa ad entrambi, ed essi a lei, e, poiché Crash esita ad impegnarsi, la donna finisce col legarsi al ragazzo con una torbida relazione sessuale. L'allenamento, intanto, va avanti con qualche difficoltà, perché l'allievo è veramente imbranato, ma il maestro, spronandolo spesso con l'ironia, riesce a domarlo e ne fa un campione. Crash, nel frattempo, si sente sempre più attratto da Annie, che certamente lo corrisponde, ma fra loro resta tutto sospeso, finché "Nuke" viene improvvisamente promosso in serie A, e quindi lascia la squadra, mentre Crash, che ha cessato di essere utile, è subito licenziato. Molto amareggiato, egli saluta l'allievo, che parte e che si è ormai congedato da Annie. Crash sa di essere finito come giocatore: gli resta però la prospettiva di diventare un bravo manager, magari in serie A. Ora niente divide lui e Annie, alla quale ha sempre pensato con desiderio e gelosia. La donna gli promette di non dedicarsi più ad altri atleti, e i due iniziano con ardente passione una relazione, che sperano duratura.

Leggi tutto
Altre informazioni